Largo J. F. Kennedy, 1

20017 Rho (MI)

info@nutrizionalmenteio.it

Tel: 02 3952 1527

Cellulare: 334 78 58 738

Proudly created with Wix.com

 

La visita

Come si svolge la visita

La prima visita prevede due appuntamenti a distanza di una settimana circa l'uno dall'altro.
Nel primo appuntamento verranno raccolte alcune importanti informazioni che permetteranno di conoscere il vostro stato di salute attuale nella sua globalità e le vostre abitudini alimentari. Queste informazioni riguarderanno:

  • la compilazione di un diario/questionario alimentare

  • il vostro stato di salute valutato dal vostro medico curante

  • l’utilizzo di eventuali farmaci o terapie

  • la misura di peso e altezza

  • la misura delle circonferenze

  • la valutazione in plicometria

Se siete in possesso di esami del sangue di controllo prescritti dal vostro medico curante potete portarli con voi  per permettere un migliore valutazione del vostro stato di salute.

Tutte le informazioni raccolte serviranno per identificare le vostre condizioni fisiche di partenza e per stabilire insieme gli obiettivi da raggiungere.

Durante la settimana che intercorre tra le due visite, elaborerò una piano alimentare su misura, tenendo conto dei gusti personali, dei punti di criticità su cui intervenire e degli obiettivi prefissati.

Il piano alimentare, insieme ai consigli relativi al corretto comportamento alimentare e alle strategie personalizzate, finalizzate al raggiungimento degli obiettivi, vi verrà consegnato nel secondo appuntamento.

 

Visita di controllo

A distanza di un mese si potrà valutare l’andamento del nuovo regime alimentare. Durante questa visita verranno nuovamente misurati il peso e alcune circonferenze e valutata la necessità di ulteriori controlli a distanza di tempo.

Cos'è la plicometria

La plicometria è una tecnica altamente validata, semplice e non invasiva per la determinazione della composizione corporea. 

Per questa misurazione si utilizza il plicometro, uno strumento composto da una molla che esercita su una pinza una pressione costante di 10 g/mm2.

Con un a mano si solleva una plica cutanea in determinati punti di misurazione (punto di repere) e si utilizza il plicometro per valutare lo spessore della plica in esame.

Lo spessore della plica è in relazione con il grasso sottocutaneo che a sua volta è in relazione con la massa grassa. Utilizzando apposite equazioni è possibile quindi valutare la percentuale di massa grassa e di massa magra. 

Mediante la misurazione delle circonferenze è possibile inoltre valutare la distribuzione della massa grassa per poter stabile con maggior precisione gli obiettivi da raggiungere.